Il sogno iniettato nella veglia di Riccardo Dri

Il sogno iniettato nella veglia di Riccardo Dri

 

Il sogno iniettato nella veglia di Riccardo Dri.Cercare di comprendere la tossicomania attraverso lo studio delle droghe ha all’incirca lo stesso senso che cercare di compren¬dere l’acquasanta stu¬diando l’acqua.
Al di là del bene e del male, che hanno valore finché c’è una scelta da fare, la notte è male solo per il giorno, che però avverte di non essere il tutto. Il sogno finisce iniettato nella veglia perché non sappiamo fare della veglia un sogno.
La droga, tutte le droghe, pesanti o leggere, compreso il tabacco, l’alcool e tutte le varianti contemporanee, sono condotte di esorcismo: esorcizzano la realtà, l’ordine sociale, l’indifferenza delle cose.
La droga non piove dal cielo. Noi produciamo droga e anti-droga, e in ambedue i casi non possiamo né non produrre droga né evitare di contrastarla.
Il successo della droga sta tutto in questa situazione immodificabile e paradossale.
È un processo che noi stessi abbiamo scatenato e che si svolge ormai senza di noi con l’implacabilità di una catastrofe naturale; regna, fortunatamente o disgraziatamente, l’inseparabilità del bene e del male, e quindi l’impossibilità di promuovere l’uno senza promuovere al tempo stesso l’altro.

Autore : Riccardo Dri
Categoria : Saggistica
Genere : Saggistica
Editore : Youcanprint
Codice : 978-88-31651-66-0
Pubblicazione :
 Pagine : 214

Acquista ora questo libro :

Altri Contatti

Email Chat

Anteprima di Lettura:

Potrebbero Interessarti :

Autore dell'articolo: Administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *