Vincenzo Luppina

Vota questo libro.

Vincenzo Luppina è nato a Palermo nel 1941 ed ha lavorato come indoratore, occupandosi di alcune opere di rilevante importanza fra le quali il restauro della Basilica di San Domenico a Palermo.
Ha scoperto la sua indole poetica negli anni 2000 e ha partecipato ad alcuni Concorsi letterari come il 6˚
Premio Internazionale di Poesia di Bagheria (Palermo), indetto dall’A.L.A.P.A.F. Nel 2001 è stato finalista al Premio artistico letterario di poesia “Nicola Mirto” ad Alcamo (Palermo) e sempre nello stesso anno è stato segnalato dalla Giuria al 4˚ Concorso Nazionale di Poesia “Kalura” a Cefalù (Palermo), con la poesia Rimembro. Nel 2002 ha partecipato all’8˚ Concorso letterario “Il Golfo” a La Spezia (Genova) e nel 2004 alla 15˚ edizione del Premio Nazionale “R. Piccolo”, Assessorato Teatro Cultura B. Joppolo, nel comune di Patti (Messina) in cui è stato classificato al 1° posto nella sezione Poesia. Nel 2019 ha partecipato alla raccolta poetica Tratti dell’Infinito, in italiano e spagnolo. Nelle sue poesie emerge un sentimento di nostalgia per il passato, il tema del ricordo e l’amore per Dio.

I libri di Vincenzo Luppina :

Tratti dell'Infinito - Autori vari

Tratti dell’infinito

Tratti dell’infinito. Connubio di temi e stili diversi, di culture e personalità distinte che si combinano attraverso il linguaggio poetico, “Tratti dell’Infinito” riunisce alcuni dei testi più significativi di autori italiani e latino-americani. La realizzazione della presente raccolta avviene in un momento di cruciale rilevanza storica. Per tale motivo, ci sembra doveroso fare un accenno […]

0 comments

Contatta Vincenzo Luppina :

Autore dell'articolo: Administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *