Lorenzo Zucchi

Intervista a Lorenzo Zucchi di Stefania Alieri

Vota questo libro.

di Stefania Alieri

Lorenzo Zucchi è un grande appassionato di viaggi, che ha sempre cercato di portare avanti senza disprezzare mai nessuna destinazione, anzi collezionando bandiere, cioè stati. Al momento ha visitato 120 paesi del mondo e spera di ripartire presto, COVID permettendo.
Statistico, nato a Parma, vive a Milano da quasi vent’anni dove . 47 anni, è appassionato di architettura, urbanistica, cinema, arte.
Fotografo amatoriale seguace della filosofia minimalista, formatosi allenando l’occhio in shooting solitari nella periferia di Milano, ora scatta solo durante i suoi viaggi, cercando sempre di cogliere un dettaglio astratto, un particolare che possa raccontare i luoghi che visita.

D: Com’è nato lo scrittore Lorenzo Zucchi?

E’ nato nel 2019. Sapeva di avere un bacino di vecchi resoconti di viaggio, scritti di getto dopo le esperienze, fondamentalmente per ricordare, pubblicati su un blog personale. Così si dice: ma se io scrivessi adesso le esperienze dei paesi che non ho narrato a suo tempo, ne uscirebbe un libro! Ecco la miscela esplosiva di Quante bandiere hai?, che narra di 59 paesi dell’area europea e mediterranea.

D: Raccontaci dei ” Piedi Nudi “

Uno stile come un altro, una grande sensazione di libertà girare a piedi nudi per strada. Anche questo si lega ai viaggi, poiché nacque dalla consapevolezza di avere visto luoghi (Danimarca e Australia tra gli altri) dove lo stile era considerato assolutamente ‘normale’, come dovrebbe essere. Qui fa ancora curiosità, come dimostra questa domanda. 😊

 

D: In questo periodo è praticamente impossibile viaggiare. Come lo stai vivendo?

Viaggio scrivendo di altre esperienze passate, rivivendole. Il primo lockdown fu terribile, persi un paio di viaggi già prenotati. Ora si vive alla giornata, è subentrata una certa rassegnazione. Se non mi fossi inventato scrittore un anno fa, non so come avrei potuto affrontare questa emergenza.

D: I viaggi di Quante bandiere hai? iniziano nel 1985. qual’è stato il primo viaggio? E’ da li che è partita l’idea di scrivere un libro?

Il viaggio narrato in Strade di Spagna è presente in quanto fu uno dei primi on the road, fatto con i genitori all’età di 12 anni, che in buona sostanza fece maturare la passione per i viaggi. Il primo viaggio in assoluto, fatto qualche anno prima, lo narrerò in un prossimo libro. L’idea del libro invece è molto più recente, grazie anche all’input di mia moglie, ma non sarebbe mai nato senza il primo viaggio narrato in forma di racconto: Avventura in Moldova (una storia vera), presente nel libro.

D: Parlaci del tuo viaggio ” Indimenticabile ” citato nel libro.

Il messaggio di fondo del libro (ce ne sono anche di politici, tra le righe) è che ogni destinazione vale un viaggio. Tutte le città, tutti i paesi hanno storie appassionanti da raccontare. Dovendo scegliere i viaggi più indimenticabili, pesco le due grandi cavalcate attraverso l’ex URSS (Vita e morte di un sogno) e l’ex Jugoslavia (Western Balkans’ 7th star), che sono anche i racconti più lunghi, coprendo uno 6 paesi e l’altro 5. Ma anche un viaggio in giornata a Chiasso è indimenticabile se sei curioso di tutto.

___________________

I libri di Lorenzo Zucchi:

Lorenzo Zucchi

Intervista a Lorenzo Zucchi di Stefania Alieri

di Stefania Alieri Lorenzo Zucchi è un grande appassionato di viaggi, che ha sempre cercato di portare avanti senza disprezzare mai nessuna destinazione, anzi collezionando bandiere, cioè stati. Al momento ha visitato 120 paesi del mondo e spera di ripartire presto, COVID permettendo. Statistico, nato a Parma, vive a Milano da quasi vent’anni dove . […]

0 comments
Lorenzo Zucchi

Lorenzo Zucchi presenta il suo libro ” Quante Bandiere hai? “

Contatta Lorenzo Zucchi :  

0 comments
Quante bandiere hai di Lorenzo Zucchi

Quante bandiere hai? di Lorenzo Zucchi

Quante bandiere hai? di Lorenzo Zucchi. 50 racconti di viaggio attraverso l’Europa e il Mediterraneo. Dalle strade tortuose dell’Albania ai palazzi imponenti dell’Ungheria, partiamo per una lunga avventura che si può vivere tutta d’un fiato oppure a piccole dosi. Dal 1985 al 2017, le memorie di viaggio dell’autore mescolano riflessioni, momenti di vita vissuta, descrizioni […]

3 comments

Contatta Lorenzo Zucchi :

Email Chat social-facebook-box-blue-icon

 

Autore dell'articolo: Administrator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *